home > > > La pelle degli Italiani di Fabio Govoni
Argomenti
Arte Musica Spettacolo
E-commerce
NewEconomy
TOURS
STORIA
NEWS
Istituzioni
Sport
Attività
No Profit
Offerte Lavoro
COSTUME
MERCATINO
I nostri autori
Inserzionisti
Vai al Sito del
Comune di San Giorgio di Piano


Leggi la
Storia di S.Giorgio


Vita vissuta
nella bassa bolognese


Dona il 5x1000 e
un progetto cresce


Annunci Immobiliari
di vendita e affitto


Prima di comprare
Confronta i prezzi
La pelle degli Italiani di Fabio Govoni
di Argomenti On-Line  20/12/2001

Avanti >>>>


Iniziando questo articolo ritengo che la prima cosa da dire sia un grandissimo grazie a Jonne Bergonzoni che mi ha preceduto .....

....nel difficile compito di fare il segretario locale dei Democratici di Sinistra e che adesso svolge il compito di Coordinatrice di Zona e di eletta nella Direzione Provinciale del Partito.
Inoltre vorrei augurare un buon lavoro alla Giunta rinnovata del nostro Comune, poiché si troverà da subito a scontrarsi con i gravosi vincoli imposti dalla legge Finanziaria proposta, ma non ancora definitivamente approvata nel momento in cui scrivo, da questo Governo.

Non sto a soffermami su quello che la Finanziaria ci riserva nei provvedimenti specifici, lo fa in modo esaustivo Laura nelle pagine interne di Argomenti, ma non posso astenermi da un giudizio politico su questa manovra che penalizzerà fortemente gli Italiani.

A livello locale la Finanziaria interesserà prevalentemente l’Amministrazione Comunale, imponendole vincoli strettissimi che se dovessero essere rispettati implicherebbero un pesante taglio al bilancio del Comune e quindi una diminuzione dei servizi sociali e alla persona.

Fin da ora dico che non appoggeremo una simile politica di distruzione dello Stato Sociale, valore fondamentale nel quale crediamo e che è alla base di una politica di Sinistra.

Questo Governo vuole scaricare ai Comuni la sua incapacità nel gestire la cosa pubblica, obbligandoli a scontrarsi direttamente con i cittadini e a sostenere il peso di decisioni prese a più alti livelli, in modo poco democratico e irrispettoso delle esigenze degli enti locali.
Responsabilità che non possono essere scaricate sulle piccole comunità.

In campagna elettorale il Centro Destra ha promesso l’impossibile e adesso si vergogna a confessare di non essere in grado di mantenere quelle promesse.
Invito quindi l’Amministrazione Comunale a un dialogo aperto con i Sangiorgesi, anche attraverso iniziative pubbliche e incontri con chi usufruisce dei servizi comunali quali i genitori, le gli anziani, le associazioni, ecc…

Dialogo necessario in ogni caso, poiché anche se parte della Finanziaria potrà cambiare, difficilmente sarà data una vera compartecipazione Irpef ai Comuni, di conseguenza sarà necessario ritoccare alcune tariffe per sostenere le opere pubbliche e i servizi ai cittadini.



 Stampa   Segnala

Avanti >>>>

PRO LOCO NEWS
SOMMARIO
CALENDARIO
Casa a Bologna
Tipologia

In vendita
In affitto
Cerca per comune
Cerca per area

Network-ItaliaCasa    EmiliaCasa.Info


1998-2015 ver. 3.8.0
PRIVACY POLICY
LAB.ud.COM s.r.l.