home > > > STRADA 'NFOSA
Argomenti
Arte Musica Spettacolo
E-commerce
NewEconomy
TOURS
STORIA
NEWS
Istituzioni
Sport
Attività
No Profit
Offerte Lavoro
COSTUME
MERCATINO
I nostri autori
Inserzionisti
Vai al Sito del
Comune di San Giorgio di Piano


Leggi la
Storia di S.Giorgio


Vita vissuta
nella bassa bolognese


Dona il 5x1000 e
un progetto cresce


Annunci Immobiliari
di vendita e affitto


Prima di comprare
Confronta i prezzi
STRADA 'NFOSA
di Alleanza Nazionale  11/02/2002

Avanti >>>>



La nuova situazione viaria di San Giorgio di Piano

Premesso che l'attuale nuova sistemazione dei sensi unici di marcia, ci risultano in parte non confacenti con le esigenze dei nostri concittadini in termini di miglioramento della qualità del traffico e di inquinamento da gas di scarico da autoveicoli, noi e la Lista alla quale aderiamo "Insieme per San Giorgio" vogliamo segnalare:

1) Grave la situazione al lunedì (giorno di mercato). A causa di ciò non è possibile utilizzare la via Gamberini.
Pertanto chi deve entrare in paese deve obbligatoriamente utilizzare il solo lato nord (Porta Capuana). Infatti abbiamo lunghe file sulla via Gramsci per accedere sulla Provinciale Galliera in direzione nord.

Impossibile accedere al centro del paese per chi entra (molti non sanno del mercato) dalla via Forlani, la causa è la via della Rimembranza divenuta divieto d'accesso per chi proviene dall'esterno.
La via della Libertà è chiusa per mercato dalla piazza Trento e Trieste compreso. La via Gamberini non è utilizzabile.
Pertanto, o si ritorna sulla Galliera dalla via Gramsci o si utilizza la Via Garibaldi, entrambe sul lato Est con ovvie grandi concentrazioni di traffico e pericolo sull¹incrocio fra via Gramsci e la Provinciale Galliera.

2) Irrisolti i problemi per gli abitanti a est del paese (Via Marconi, limitrofe e frazione di Cinquanta) con l'apertura del sottopasso di Via Marconi.
L'assurda situazione è la seguente: per chi proviene da Cinquanta e vuole accedere al centro del paese deve superare un incrocio pericoloso fra l'innesto con la via Codronchi e l'uscita del sottopasso (pessima segnaletica orizzontale e verticale e totale mancanza di illuminazione).

Inutile e pericoloso inaugurare forzatamente un sottopasso, senza che questo sia ultimato in tutto e per tutto. Infatti chi lo utilizza dalla Provinciale non può di certo fermarsi e accorgersi che c¹è una strada che si incrocia e si unisce all'uscita dello stesso.

Chi non conosce la zona, non si aspetta di certo (soprattutto alla sera e/o con foschia o nebbia) di trovarsi uno stop all¹uscita della curva dalla via Codronchi. Mancando un semplice specchio di visibilità per incroci ciechi, le auto devono sporgersi pericolosamente fino quasi a metà carreggiata opposta per verificare la possibilità di attraversare l¹incrocio stesso. Idem dicasi per chi proviene dal sottopasso.



 Stampa   Segnala

Avanti >>>>

PRO LOCO NEWS
SOMMARIO
CALENDARIO
Casa a Bologna
Tipologia

In vendita
In affitto
Cerca per comune
Cerca per area

Network-ItaliaCasa    EmiliaCasa.Info


1998-2015 ver. 3.8.0
PRIVACY POLICY
LAB.ud.COM s.r.l.