home > > > RELAZIONE SUL BILANCIO 2002
Argomenti
Arte Musica Spettacolo
E-commerce
NewEconomy
TOURS
STORIA
NEWS
Istituzioni
Sport
Attività
No Profit
Offerte Lavoro
COSTUME
MERCATINO
I nostri autori
Inserzionisti
Vai al Sito del
Comune di San Giorgio di Piano


Leggi la
Storia di S.Giorgio


Vita vissuta
nella bassa bolognese


Dona il 5x1000 e
un progetto cresce


Annunci Immobiliari
di vendita e affitto


Prima di comprare
Confronta i prezzi
RELAZIONE SUL BILANCIO 2002
di Insieme per San Giorgio  01/03/2002

Avanti >>>>


La posizione della Lista Insieme per San Giorgio, in merito all'approvazione del bilancio previsionale 2002 del nostro Comune.

ASPETTI GENERALI – LEGGE FINANZIARIA:

In primo luogo, occorre precisare che il trasferimento corrente da parte dello Stato (Tit. II° dell’entrata) è sostanzialmente uguale a quello erogato nell’esercizio 2001 dal governo di centro-sinistra.

Infatti, se da un lato i contributi ordinari diminuiscono di un 1%, tale diminuzione è compensata dall’adeguamento al tasso d’inflazione programmato.

Pertanto è chiaro che nessuna penalizzazione è stata perpetrata a danno dei Comuni dall’attuale Governo.

Anche in commissione Bilancio di questo Comune, nel 2001 si lamentavano le stesse carenze di quest’anno, da imputare a una continua espansione della spesa corrente (nel tempo) contrapposta alla preoccupazione legittima dei governi centrali (di qualsiasi colore), responsabili della salvaguardia dell’equilibrio della finanza pubblica.

Si è poi lamentata la mancata introduzione della compartecipazione al gettito fiscale nazionale; ma anche il “Centro Sinistra” non ebbe il coraggio di effettuare questa riforma (di cui si discute da anni…) data l’estrema difficoltà connessa, appunto, all’equilibrio delle finanze pubbliche, con l’aggravante dell’agganciamento all’Europa.

La Finanziaria peraltro concede un allargamento dei limiti del c.d. Patto di stabilità, dal 4,5% al 6%; e questo non può che essere considerato un aspetto favorevole.

Vero è che molti comuni, come il nostro, non riescono a rientrare entro gli stessi; ma ciò dipende da politiche di bilancio che, quanto meno negli ultimi 10 anni, hanno portato a un incremento della spesa superiore alle reali possibilità dell’economia pubblica.

Citiamo ad esempio il dilatarsi in questi ultimi anni delle piante organiche; l’introduzione di nuovi servizi non sempre commisurati ai compiti di una pubblica amministrazione, ecc….



 Stampa   Segnala

Avanti >>>>

PRO LOCO NEWS
SOMMARIO
CALENDARIO
Casa a Bologna
Tipologia

In vendita
In affitto
Cerca per comune
Cerca per area

Network-ItaliaCasa    EmiliaCasa.Info


1998-2015 ver. 3.8.0
PRIVACY POLICY
LAB.ud.COM s.r.l.