home > > > OK NESS
Argomenti
Arte Musica Spettacolo
E-commerce
NewEconomy
TOURS
STORIA
NEWS
Istituzioni
Sport
Attività
No Profit
Offerte Lavoro
COSTUME
MERCATINO
I nostri autori
Inserzionisti
Vai al Sito del
Comune di San Giorgio di Piano


Leggi la
Storia di S.Giorgio


Vita vissuta
nella bassa bolognese


Dona il 5x1000 e
un progetto cresce


Annunci Immobiliari
di vendita e affitto


Prima di comprare
Confronta i prezzi
OK NESS
di Umorista Anonimo  12/10/2002



Ti meriti il Paradiso ? ...

Tre uomini sono in fila per entrare in paradiso, il primo racconta a San Pietro la sua storia:

"Per lungo tempo ho sospettato che mia moglie mi tradisse, così oggi sono tornato a casa prima per coglierla sul fatto.
Appena sono entrato nel mio appartamento al venticinquesimo piano, ho subito percepito che c'era qualcosa che non andava.
Ho cercato dappertutto e non sono riuscito a trovare il tipo.
Finalmente esco sul balcone ed eccolo lì, appeso alla ringhiera, a 25 piani dal marciapiede.
A questo punto ero furioso e ho cominciato a dargli dei calci, ma lui niente, non cade.
Così prendo un martello e comincio a martellargli le dita e finalmente lui cade. Ma dopo una caduta di 25 piani, atterra su una siepe, è intontito ma non è morto.
Non riesco a resistere, rientro in camera, prendo l'armadio e glielo lancio addosso, uccidendolo sul colpo. Ma a causa della rabbia e dello sforzo mi sono beccato un infarto, morendo lì, sul balcone".

"Sembra proprio che tu abbia avuto una morte terribile" - dice San Pietro, ed ammette l'uomo in paradiso.

Arriva il turno del secondo uomo che comincia: "E' stato un giorno molto strano. Vede, io abito al ventiseiesimo piano del mio palazzo, ed ogni mattina faccio ginnastica sul mio balcone.
Stamattina devo essere scivolato su qualcosa, mi sono sbilanciato e sono caduto oltre la ringhiera.
Per fortuna però sono riuscito ad aggrapparmi alla ringhiera del balcone dell'appartamento sotto al mio. Ero già disperato quando ad un tratto esce questo tipo sul balcone.
Io ho pensato di essere salvo finalmente, ma questo comincia a picchiarmi ed a darmi calci. Mi sono tenuto con tutte le mie forze, fino a quando il tipo non è rientrato nell'appartamento ed è tornato con un martello con il quale ha cominciato a martellarmi le dita.
A questo punto ho mollato, ma ho avuto di nuovo fortuna, cadendo in una siepe dopo un volo interminabile.
Ero intontito, ma per il resto tutto a posto. Quando cominciavo a pensare che tutto sarebbe andato per il meglio e mi sarei ripreso, ecco che arriva questo armadio dal cielo e mi schiaccia sul posto, ed eccomi qui...".

Ancora una volta San Pietro deve ammettere che si tratta di una morte parecchio terribile e lo fa entrare in Paradiso.

Il terzo uomo arriva davanti a San Pietro, che gli chiede la sua storia e comincia così a raccontare: "... non so .... ero li' ..... tutto nudo ... nascosto dentro l'armadio ....."



 Stampa   Segnala

PRO LOCO NEWS
SOMMARIO
CALENDARIO
Casa a Bologna
Tipologia

In vendita
In affitto
Cerca per comune
Cerca per area

Network-ItaliaCasa    EmiliaCasa.Info


1998-2015 ver. 3.8.0
PRIVACY POLICY
LAB.ud.COM s.r.l.