home > > > ASILO CRISTIANO? ASSOLUTAMENTE NO!
Argomenti
Arte Musica Spettacolo
E-commerce
NewEconomy
TOURS
STORIA
NEWS
Istituzioni
Sport
Attività
No Profit
Offerte Lavoro
COSTUME
MERCATINO
I nostri autori
Inserzionisti
Vai al Sito del
Comune di San Giorgio di Piano


Leggi la
Storia di S.Giorgio


Vita vissuta
nella bassa bolognese


Dona il 5x1000 e
un progetto cresce


Annunci Immobiliari
di vendita e affitto


Prima di comprare
Confronta i prezzi
ASILO CRISTIANO? ASSOLUTAMENTE NO!
di Insieme per San Giorgio  07/03/2005


Gentili navigatori del web e di “sangiorgiodipiano.net”, avremmo voluto scriverVi questo nuovo articolo per spiegarVi le motivazioni che ci hanno portato a votare contrari al bilancio preventivo 2005/2007, ma un fatto ...

... estremamente grave accaduto durante lo svolgimento del Consiglio stesso, ci ha spinto a raccontarvelo anticipatamente. Questi i fatti.

 

Durante la nostra esposizione al Consiglio Comunale sul “Bilancio preventivo 2005/2007”, abbiamo riservato una parte dell’intervento all’adeguamento del contributo comunale alla nostra Scuola Materna Parrocchiale, che la nostra Lista aveva chiesto a gran voce da tempo e che dopo l’approvazione in una seduta consiliare di 2 anni orsono, ancora non era vi era stato dato seguito dalla maggioranza. Un’adeguamento (sia chiaro) che significava un primo piccolo passo a far sì che il nostro Comune si avvicinasse nel contributo alla media dei Comuni bolognesi. Ora è fra i più bassi della Provincia!

Il nostro intervento in questione è stato il seguente:

“...Siamo invece lieti di trovare finalmente quei 5.000 euro in più per il contributo alla scuola materna parrocchiale che svolge una fondamentale opera di educazione e di trasmissione dei sani valori cristiani alla nostra comunità. Era un atto dovuto da oramai 2 anni, frutto dell’accordo consiliare che avevamo votato a tale proposito”.


L’Assessore all’Istruzione, Sig. Romano Gironi
, prendendo la parola su questo tema ci ha risposto:

“Lui è profondamente laico e che ha pensato fosse giusto questo contributo perchè ho pensato ai bambini e non pensavo al Cristiano potenziale o già presente. Preferivo fosse stato accettato (dalla minoranza) perchè veniva riconosciuta l’importanza di questa scuola (intesa come semplice edificio d’accoglienza materna, ndr) non per il fatto che fosse cristiana.


Questa pessima affermazione ci ha offesi, avendo a cuore al nostro interno anche quei VALORI CRISTIANI calpestati dall’Assessore Gironi. Inoltre l’Assessore ha anche gravemente offeso la Chiesa, la nostra Parrocchia, la nostra scuola materna e l’essere di migliaia di nostri concittadini Cattolici.


Abbiamo fin dal termine del Consiglio protestato su questa uscita, passata fra “l’imbarazzante silenzio” della maggioranza e successivamente attraverso una ufficiale protesta indirizzata allo stesso Assessore al quale abbiamo contestato fra l’altro quanto segue:

-        le affermazioni fatte contro i valori cristiani sono gravissime perché provenienti non da un Consigliere, ma da l’Assessore all’Istruzione.

-        Lui non da un bel niente alla Parrocchia, è caso mai l’Amministrazione tutta con i soldi del contribuente che eroga.

-        L’Assessore Gironi confonde gravemente il suo importante ruolo istituzionale con il suo essere un esponente del partito della Rifondazione Comunista.

-        L’Assessore Gironi è stato nominato dal Sindaco come esterno e non da Consigliere eletto. Quindi lui è solo un tecnico che si deve attenere strettamente all’espletamento tecnico del suo Assessorato. Sarebbe inoltre sottinteso che un buon Assessore dovrebbe sempre parlare e mantenere un ruolo d’equilibrio e di rispetto verso tutta la cittadinanza e le sue espressioni, poiché tutti i cittadini per lui sono uguali.

-        Se la Scuola Materna Parrocchiale non ci fosse, il nostro Comune avrebbe qualche problema a soddisfare il servizio per mancanza di strutture atte a ricevere tutte le richieste. Infatti ancora oggi, la scuola materna Parrocchiale sopperisce spesso alle richieste provenienti dall’Assessorato all’Istruzione.

 

Contestiamo quindi con forza questi atteggiamenti da vecchio Soviet dell’Assessore Gironi, ricordandogli che il Muro di Berlino è stato abbattuto dal 1989, ma forse lui non se ne è accorto!


Se fossimo noi a decidere per la Scuola Materna Parrocchiale rifiuteremmo in segno di protesta i 5.000 euro, ma non sta a noi decidere cosa fare.


Resta però la fermezza di chi non abdicherà mai davanti a simili e violente uscite contro chi “la pensa” diversamente dall’Assessore Gironi che ha iniziato (per noi) molto male il suo mandato, consigliandogli di dimenticarsi la tessera che porta in tasca e pensare in modo uguale a tutti i cittadini, anche a quelli che, con chiaro e limpido orgoglio, si sentono “PROFONDAMENTE CRISTIANI”.

Lista Civica

INSIEME PER SAN GIORGIO

Roberto Mugavero



 Stampa   Segnala

PRO LOCO NEWS
SOMMARIO
CALENDARIO
Casa a Bologna
Tipologia

In vendita
In affitto
Cerca per comune
Cerca per area

Network-ItaliaCasa    EmiliaCasa.Info


1998-2015 ver. 3.8.0
PRIVACY POLICY
LAB.ud.COM s.r.l.