sangiorgiodipiano

38) IL CARTELLO TABU' NON C'E' PIU'
di Santino Zorzino

Dall'impaccio mentale all'imbarazzo intestinale.

Il "cartello tabù" di via Don Minzoni, descritto il 2/9/2008, è stato finalmente rimosso.


Sono trascorsi due anni dall’apertura della rotonda nord e quel segnale stradale è rimasto in bella vista fino a pochi giorni fa: nessuno l'ha mai recuperato, nonostante obbligasse i mezzi pesanti ad un percorso irrazionale.


La rimozione è avvenuta in occasione del nuovo impianto d'illuminazione, quando sono stati smantellati i vecchi pali a cui il cartello era fissato.  


Come l’immotivata permanenza aveva procurato ad Abelardo un "impaccio mentale", così la dismissione gli ha causato un gran mal di pancia, perché la dice lunga sulla gestione della viabilità.


E’ la conferma che i segnali stradali sono spesso dei cartelli casuali come raccontato il 5/10/2007. 

Ed a proposito della gestione viene da chiedersi: se tanto mi da tanto, anche il resto è altrettanto? Ovvero se nell’affrontare gli interventi semplici, ben evidenti, ma importanti come il recupero di un cartello stradale c’è tanta indifferenza, nella gestione di problemi più grandi e complessi, ma meno visibili, cosa succede?

Infine, per dirla tutta, non vorrei che sotto le sembianze del "c'è ben altro" si nascondesse l'intramontabile "me ne frego".

Fine, ciao. 


© 2000-2003 - Questa pagina č esclusiva proprietą di sangiorgiodipiano.net
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, su qualsiasi supporto senza la previa autorizzazione scritta.